Diminuisci la dimensione del carattere Aumenta la dimensione del carattere    Ripristina la dimensione del carattere

Valutazione clinica e socio-assistenziale dei dispositivi medici in audiologia nelle fasce deboli della popolazione

QUADRO GENERALE
La cura e la riabilitazione sociale dell'ipoacusico e del vertiginoso è il maggiore obiettivo dell'audiologo. Le più recenti statistiche sanitarie della Regione Lazio evidenziano l'ampia richiesta da parte della popolazione nel campo otorinolaringoiatrico, tanto da risultare le più erogate dal Servizio Sanitario Regionale. Gli alti costi relativi alla protesizzazione acustica di qualità, unitamente ai costi dei presidi medici specializzati, hanno escluso da questo tipo di cure ampie fasce, sempre maggiori purtroppo, della popolazione, sia italiana che migrante.

ENTI RESPONSABILI DEL PROGETTO
• INMP
• Ministero della Salute - Direzione Generale dei Dispositivi Medici, del Servizio Farmaceutico e della Sicurezza delle Cure

DESTINATARI
I destinatari del progetto sono le persone esenti dal pagamento del ticket per reddito che riportano patologie di natura otoiatrica.

OBIETTIVI
L'obiettivo specifico del progetto è quello di migliorare la qualità di vita percepita dai pazienti aventi patologie di natura otoiatrica, afferenti al poliambulatorio dell'INMP e appartenenti alle fasce economicamente deboli della popolazione, attraverso l'ottimizzazione del loro percorso diagnostico-terapeutico.

ATTIVITÀ AMBULATORIALE
L’ambulatorio audiologico è provvisto di strumentazione diagnostica all’avanguardia e di ogni strumento specialistico per effettuare una approfondita ispezione dell’unità rino-faringo-tubarica e laringea (Audiometro, impedenzometro, cabina silente, pedana stabilometrica, rinoigrometro, otoscopio digitale interfacciato con il computer, otoscopio a fibre ottiche, otoscopio classico, fotoforo a luce fredda ed a fibre ottiche, fonte di luce per fibre ottiche a due vie, fibrolaringoscopio a fibre ottiche flessibile e rigido, rinoscopio e faringoscopio rigido a fibre ottiche).

Ai pazienti beneficiari, il progetto offre gratuitamente:
• diagnosi, terapia e guarigione delle patologie acute e croniche dell’unità Rino-Faringo-Tubarica.
• diagnosi, terapia e riabilitazione nelle disfunzioni Tubariche e Vestibolari.
• fornitura gratuita di protesi acustiche di ultima generazione nelle ipoacusie medio-gravi e gravi binaurali o monoaurali.

ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE
Si prevede l'attuazione di una campagna di informazione sui servizi che verranno offerti nonché la partecipazione a eventi di formazione professionale per il personale che svolgerà le attività oggetto dell'Accordo.

LINEA DI RICERCA
L’INMP ha previsto lo sviluppo di una linea di ricerca che verterà sull’analisi della correlazione tra l'attività lavorativa e l'ipoacusia neurosensoriale in un gruppo di pazienti migranti, confrontandola con quella degli italiani.

TERMINE DEL PROGETTO
Il progetto avrà termine il 10 dicembre 2014