Diminuisci la dimensione del carattere Aumenta la dimensione del carattere    Ripristina la dimensione del carattere

Studio clinico e socio-assistenziale dei dispositivi medici per la lotta all’infezione da Helicobacter Pylori nelle fasce deboli della popolazione

QUADRO GENERALE
Si stima che l'infezione da Helicobacter Pylori (HP) sia la malattia più diffusa nel mondo in quanto colpisce circa la metà della popolazione mondiale. I fattori di rischio principali per l'acquisizione dell'infezione sono le carenti condizioni igieniche, il basso livello sociale ed economico, il sovraffollamento abitativo: fattori che possono facilitare la trasmissione dell'infezione tra membri del nucleo familiare.
Le difficoltà economico-culturali degli individui appartenenti alle fasce vulnerabili della popolazione costituiscono barriere per l'accesso ai servizi sanitari difficili da superare. L'infezione da HP può rimanere, così, a lungo non diagnosticata e risulta, quindi, d'importanza strategica la diagnosi precoce, che oltre ad individuare i primi stadi della malattia, previene anche lo sviluppo di complicanze come l'ulcera peptica e il carcinoma gastrico.

ENTI RESPONSABILI DEL PROGETTO
• INMP
• Ministero della Salute - Direzione Generale dei Dispositivi Medici, del Servizio Farmaceutico e della Sicurezza delle Cure

DESTINATARI
I destinatari del progetto sono le persone esenti dal pagamento del ticket per reddito che presentino sintomi dispeptici (dolore epigastrico, pirosi epigastrica, senso di peso post-prandiale, nausea, vomito occasionale, eruttazioni).

In particolare, i destinatari saranno gli individui di età <45 anni con:
• presenza di sintomi dispeptici da almeno 12 settimane

oppure
• presenza di patologie extragastriche associate all’infezione da HP

oppure
• storia di ulcera gastroduodenale e terapia in atto con FANS o ASA

A questi soggetti verrà proposto il breath test all’urea per la ricerca dell’infezione da HP

OBIETTIVI
L'obiettivo generale del progetto è quello di facilitare la diagnosi precoce e l’accesso ai servizi e alla terapia, al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze gravi, quali ulcera peptica e tumore gastrico.

Obiettivi specifici:
1. Valutazione epidemiologica della prevalenza dell’infezione da HP nelle popolazioni vulnerabili, con acquisizione di dati aggiornati sull’attuale impatto della patologia considerata in tali popolazioni rispetto alla popolazione generale;
2. Miglioramento dell’awareness riguardo alle modalità di trasmissione e alle complicanze dell’infezione da HP;
3. Ottimizzazione del percorso diagnostico-terapeutico nei pazienti dispeptici attraverso l’utilizzo del breath test all’urea e di schemi terapeutici personalizzati, con conseguente riduzione dei costi per il sistema sanitario, sia in termini di contenimento della spesa farmaceutica, che di riduzione dei ricoveri ospedalieri.

ATTIVITÀ AMBULATORIALE
Ai pazienti beneficiari il progetto offre gratuitamente il breath test all’urea, che è un test non invasivo per la diagnosi dell’infezione gastrica da Helicobacter Pylori.

ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE
Si prevede l'attuazione di un'idonea informazione sulle attività di counselling avviate così come la frequenza dei corsi di formazione professionale per il personale che svolgerà le attività oggetto del progetto. Particolarmente importante sarà la formazione dei mediatori culturali relativa alle conoscenze di base sull'infezione da H. Pylori, sul counselling, sulla lettura dei test diagnostici e sulle conoscenze circa la terapia contro la stessa infezione.

LINEA DI RICERCA
L’INMP ha previsto lo sviluppo di una linea di ricerca dal titolo “Studio sull’insorgenza di antibiotico-resistenza alla terapia contro l’infezione da H. Pylori”.

TERMINE DEL PROGETTO
Il progetto avrà termine il 10 dicembre 2014