Diminuisci la dimensione del carattere Aumenta la dimensione del carattere    Ripristina la dimensione del carattere

Covid-19 - Zona arancione

Coronavirus - Zona arancione

Regole valide nelle regioni collocate in ZONA ARANCIONE

Nelle zone arancioni sono previste importanti limitazioni agli spostamenti, all’attività di bar e ristoranti e all’attività di teatri e musei. Per il resto, fermo il rispetto delle regole sugli spostamenti, valgono per le altre attività le stesse regole delle zone gialle.

  1. Spostamenti
  2. Bar e ristoranti
  3. Teatri, cinema, musei e biblioteche

1. Spostamenti

a) Spostamenti tra Regioni: è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione, salvo quando motivati da:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • situazioni di necessità;
  • motivi di salute.

Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari per assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei casi in cui questa è prevista.

È sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

È altresì consentito il transito nelle zone arancioni qualora sia necessario per raggiungere le zone gialle o comunque qualora sia necessario per effettuare spostamenti comunque consentiti.

b) Spostamenti tra Comuni: è vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si abita, salvo che per:

  • comprovate esigenze lavorative o di studio;
  • situazioni di necessità;
  • motivi di salute
  • svolgere attività o usufruire di servizi che non siano sospesi e che non siano disponibili in tale comune.

Per le sole persone che abitano nei comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, è altresì consentito spostarsi in un raggio di 30 km dai confini del proprio comune; non è però consentito spostarsi nel comune capoluogo di provincia. 

c) Spostamenti all’interno del Comune: è consentito lo spostamento all’interno dello stesso comune dalle ore 5 fino alle ore 22.

Dalle ore 22 alle ore 5, è vietato spostarsi salvo che per:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • situazioni di necessità;
  • motivi di salute.

Per quanto riguarda le visite presso le abitazioni private di parenti o amici, lo spostamento è consentito nel rispetto delle seguenti regole:

  • è consentito un solo spostamento al giorno;
  • lo spostamento può avvenire verso una sola abitazione privata, ubicata nel medesimo comune di chi si sposta;
  • lo spostamento deve avvenire in un arco temporale compreso fra le ore 5,00 e le ore 22,00;
  • lo spostamento può interessare soltanto due persone, ulteriori rispetto a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione;
  • per il calcolo del limite delle due persone, non si contano i minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e le persone disabili o non autosufficienti conviventi.

2. Bar e ristoranti

Le attività bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie sono sospese, tranne che per il servizio:

  • con asporto, che resta consentito dalle ore 5 alle ore 22, con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze del locale;
  • con consegna a domicilio, che resta consentito senza limiti di orario.

Restano comunque aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande lungo le autostrade, negli ospedali e negli aeroporti.

3. Teatri, cinema, musei e biblioteche

Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico nei teatri, nei cinema e in altri simili spazi, sia al chiuso sia all’aperto.

Sono sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, ad eccezione delle biblioteche dove i relativi servizi sono offerti su prenotazione e degli archivi, fermo restando il rispetto delle misure   di   contenimento dell'emergenza epidemica.