Diminuisci la dimensione del carattere Aumenta la dimensione del carattere    Ripristina la dimensione del carattere
ReNIP - Rete Nazionale Salute Migranti

L'INMP è centro di riferimento della Rete nazionale per le problematiche di assistenza in campo socio-sanitario legate alle popolazioni migranti e alla povertà (ReNIP). La Rete ha l'obiettivo di creare una connessione e un’integrazione sistematica per lo scambio e l’analisi di conoscenze, best practices ed evidenze scientifiche sulla salute pubblica, coinvolgendo gli stakeholder pubblici e del privato sociale. Tra i propri stakeholder, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano giocano un ruolo privilegiato. Partecipano alla ReNIP anche le comunità scientifiche operanti sul territorio nazionale e le istituzioni pubbliche e del privato sociale che si occupano di salute, immigrazione e contrasto alla povertà.
La Rete nazionale si alimenta dei risultati delle valutazioni di efficacia dei programmi e delle politiche attuate a livello locale e regionale, così come delle informazioni e le evidenze prodotte dall’Osservatorio epidemiologico nazionale (OENIP), che opera presso questo Istituto e rivolge le proprie attività ai decisori politici dei vari livelli istituzionali, al mondo professionale e scientifico, alle organizzazioni sanitarie.

Per il raggiungimento del proprio obiettivo strategico sono state individuate le seguenti linee di attività:

 

- WikInmp 

L’Istituto ha avviato un progetto sul monitoraggio e l’analisi delle politiche regionali per la promozione e tutela della salute degli immigrati, che si pone l’obiettivo di contribuire al miglioramento delle conoscenze sull’accesso ai servizi sanitari regionali da parte dei cittadini stranieri. Per facilitare la comunicazione delle informazioni, è stato ideato l’ipertesto “Il diritto alla salute e il suo esercizio”, che è uno strumento dedicato agli operatori che hanno il compito di informare i cittadini stranieri sull’esercizio dei propri diritti nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale.

- Interventi di medicina di prossimità

È in corso, dal 2014, un piano di intervento sociosanitario in favore di gruppi di popolazione difficili da raggiungere nell’area metropolitana di Roma. L’esperienza ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di attività assistenziali a favore dei profughi in transito e di replicare il modello di intervento in contesti nazionali con bisogni similari.

- Programma nazionale "Linee guida sulla tutela della salute e l’assistenza socio-sanitaria alle popolazioni migranti"

Il programma, sostenuto dall’INMP, è attuato in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e la Società Italiana di Medicina della Migrazioni (SIMM), allo scopo di elaborare raccomandazioni evidence-based sulla tutela della salute e l’assistenza socio-sanitaria alle popolazioni migranti, a beneficio delle Regioni e degli operatori del Servizio Sanitario Nazionale. Le linee guida vengono, quindi, realizzate allo scopo di supportare la programmazione sanitaria e diffondere le pratiche più appropriate per la tutela della salute delle popolazioni migranti.

- Individuazione e mappatura degli stakeholder

L’individuazione e la rappresentazione degli stakeholder è un’altra attività consistente della ReNIP. L’analisi quali-quantitativa dei soggetti rilevanti sulle tematiche della salute e delle disuguaglianze è ritenuta di enorme importanza in quanto restituire una mappatura delle reti tematiche esistenti e delle relazioni sottese tra i nodi. È in atto lo sviluppo della mappatura attraverso un apposito modello di social network analysis.