Diminuisci la dimensione del carattere Aumenta la dimensione del carattere    Ripristina la dimensione del carattere

L'INMP per la Giornata Internazionale delle donne: noi ci siamo!

Giornata Internazionale delle donne 2017

8 marzo - Ricordare le conquiste sociali delle donne, sensibilizzare e non abbassare mai il livello di attenzione sul tema della violenza di genere, potenziare la prevenzione della salute al femminile e garantire a tutte l’accesso alle cure sanitarie: questo il messaggio dell’INMP per la Giornata internazionale della Donna. “Il nostro impegno per le donne è a tutto campo, ogni giorno dell’anno – dichiara Concetta Mirisola, Direttore Generale dell’INMP e da sempre portavoce di queste istanze – attraverso un approccio olistico e multidisciplinare per rispondere a tutti i loro bisogni di salute, con medici, psicologi, assistenti sociali, mediatrici transculturali, antropologi e avvocati. Professionisti tutti a disposizione delle numerose donne italiane che vivono in situazioni di particolare fragilità e delle donne straniere, spesso vittime di sfruttamento, violenza, tortura e della tratta che hanno subito nei Paesi di origine, durante i drammatici spostamenti o anche nei Paesi di accoglienza. Donne che si rivolgono ai nostri ambulatori e a cui 7 giorni a settimana offriamo assistenza sociosanitaria, diagnosi e cura, progetti di medicina sociale nel campo ginecologico, corsi di formazione per chi opera nel mondo sanitario e momenti di dibattito pubblico per creare elementi di coscienza attiva. L’attenzione verso la salute delle donne, non solo verso le vittime di abusi e violenza, è una delle componenti principali dell’attività assistenziale dell’INMP con i suoi servizi generali ma anche con attività mirate. Per dare risposte concrete, nella nostra struttura sanitaria - dal 2011- abbiamo creato un apposito Servizio di Salute e Tutela della Donna, anche per contrastare la violenza di genere con attività di sostegno e interventi in rete con istituzioni e realtà territoriali, oltre che di prevenzione di tali inaccettabili atti, che hanno elevatissimi costi umani e sociali. La presenza nell’Istituto di diverse figure professionali, lo sportello socio-sanitario per orientamento e informazioni - riguardanti l’accesso ai servizi territoriali sociali e sanitari, l’alloggio e la ricerca di un lavoro - favoriscono un approccio integrato che conferisce maggior efficacia rispetto al singolo intervento. Portare avanti questo cammino, questa battaglia di civiltà che non si limiti a una Giornata ma si protagga nel quotidiano, non è semplice, ma nel farlo tutti insieme, come impegno di un intero Istituto e di ogni persona che vi lavora, nella collaborazione sinergica tra istituzioni, cittadini e professionisti del Sistema Sanitario Nazionale, traiamo forza, motivazione e il senso del costruire un percorso in cui ogni donna acquisti consapevolezza della sua identità, della sua volontà, delle sue potenzialità, dei suoi diritti, in primis il diritto alla salute. In questo cammino - conclude Mirisola - l’INMP continuerà ad intensificare i suoi sforzi curativi, ma anche preventivi e di supporto perché le donne che si rivolgono al nostro Istituto trovino sempre accoglienza, empatia e comprensione, ma anche un supporto multiprofessionale dedicato di alta qualità. Una dimensione che è parte integrante della nostra mission ma che, in un tempo che sembra aver smarrito i riferimenti valoriali della compartecipazione e della solidarietà verso chi soffre, riguarda la coscienza di ognuno di noi e per noi questa mission, piena di significati, è punto di riferimento costante nell’espletamento delle nostre attività. Infine, il nostro messaggio per le donne, tutte le donne, è semplice: vogliamo che sappiano che noi ci siamo, e continueremo ad esserci tutte le volte che loro avranno bisogno di noi. Alle donne lontane da noi va la nostra comprensione, il nostro appoggio e la nostra solidarietà, sempre”.