Diminuisci la dimensione del carattere Aumenta la dimensione del carattere    Ripristina la dimensione del carattere

Migranti, pronti all'emergenza sanitaria. Su Repubblica.it intervista alla dott.ssa Mirisola: "In partenza mediatori culturali e psicologi"

Migranti, pronti all'emergenza sanitaria. Su Repubblica.it intervista alla dott.ssa Mirisola: "In partenza mediatori culturali e psicologi"

Insediata dal ministro Fazio il commissario straordinario dell'Inmp. "Cercheremo di conoscere la persona-migrante attraverso un approccio multiculturale"

di MANUEL MASSIMO

"Una task-force di 24 persone - tra cui psicologi e mediatori culturali - è già pronta per partire alla volta di Lampedusa per fronteggiare l'emergenza migranti anche dal punto di vista sanitario". Queste le prime parole del neocommissario straordinario dell'Inmp (Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie e della povertà) Concetta Mirisola, che proprio oggi è stata insediata ufficialmente dal ministro della Sanità Ferruccio Fazio.
La nomina arriva all'indomani della tragedia al largo delle coste di Lampedusa: osservato un minuto di silenzio in sala. Nessun allarmismo, comunque, per quanto riguarda la salute pubblica: "Il migrante che arriva - sottolinea la Mirisola - è un migrante sano". Il monitoraggio di tutte le situazioni potenzialmente a rischio sarà assicurato da un database centralizzato e aggiornato in tempo reale, per poter fronteggiare le urgenze e le emergenze.
Il neocommissario Mirisola crede nel lavoro di squadra: "Insieme si lavora bene e si lavora meglio". Proprio in quest'ottica l'Istituto - chiamato in forze a fronteggiare l'emergenza sul campo - porterà avanti un'attività multidisciplinare di tipo olistico: "Cercheremo di conoscere la persona-migrante attraverso un approccio multiculturale". Fondamentale, a questo scopo, la presenza dei mediatori culturali, figure di raccordo tra i sanitari e i migranti bisognosi di cure.

Leggi l'articolo completo su Repubblica.it